Camera dei Deputati: Presentazione del Libro "Francesco Crispi" a cura del Prof. Marcello Saija, Rubbettino Editore

Il prossimo 28 Maggio 2019 alla Camera dei Deputati (Sala della Lupa), dalle ore 15:00, si terrà la presentazione del Libro "Francesco Crispi" a cura del Prof. Marcello Saija per le edizioni Rubbettino.

Interverranno:
  • Gaetano Armao, Vicepresidente della Regione siciliana
  • Francesco Bonini, Rettore LUMSA Roma
  • Franco Gaetano Scoca, Universita di Roma - Sapienza
  • Guido Melis, Universita di Roma - Sapienza
Saranno presenti il curatore e I'editore

L'Autore
Marcello Saija, ordinario di Storia delle Istituzioni politiche nelle Università di Catania, Messina e Palermo, si è occupato di Storia dell’Italia contemporanea dedicando parecchi studi alla crisi dello Stato liberale, al fascismo e all’ emigrazione siciliana. Visiting professoralla Stony Brook University di New York, al Trinity College di Hartford, alla Universidad Nacional de Asuncion, dirige oggi il Corso di Mediazione linguistica e culturale presso il Consorzio Universitario di Agrigento.

Sinossi
Il volume ripercorre la biografia di Francesco Crispi valutando i giudizi della storiografia alla luce delle recenti ricerche. Superando gli schemi dell’incoerenza tra il giovane ed il vecchio Crispi, per i quali lo si addita prima cospiratore repubblicano,poi riformista monarchico, prima rivoluzionario, poi repressore, prima sostenitore dell’autodeterminazione dei popoli poi colonialista, i saggi rintracciano il filo conduttore di un uomo che sin dalle prime esperienze professionali e politiche mostra di credere nella costruzione modernizzante di uno Stato amministrativo capace di scardinare i residui notabiliari e di governare secondo un disegno, certo elitario, in linea con la sua cultura massonica, ma non reazionario come pretende chi legge in modo semplicistico la vicenda dei fasci siciliani.

Ai fini della partecipazione è necessaria la registrazione, da effettuarsi entro le ore 13:00 del 27 Maggio  [ clicca qui per registrarti ]

0/Post a Comment/Comments

Nuova Vecchia