L'influencer Diana Del Bufalo sotto la lente di ingrandimento degli analisti comportamentali

Tra le influencers più famose d’Italia, Diana Del Bufalo, è stata sottoposte ad una attenta analisi dei comportamenti, dei gesti, dei micormovimenti del corpo e del volto. Si tratta di tecniche scientifiche, molto utilizzate soprattutto nelle grandi aziende nelle fasi di selezione del personale, ma anche nell’ambito forense, per “leggere” la predisposizioni, il modo di esprimere sentimenti e razionalità. In Italia una delle aziende all’avanguardia del settore è la Neurocomscience di Gorizia, guidata da Jasna Legiša, giovane ma molto accreditata studiosa del settore.

Diana appare nella maggior parte delle interviste sorridente (fig. 6 e fig.7) e mostra marcatamente le sue emozioni: è infatti una delle influencer più espressive ed è probabilmente per questo che ispira grande simpatia. Durante le interviste Diana mostra una varietà di espressioni emotive come il disprezzo con l’arricciamento del naso (movimento 9) e le mani in avanti (M3 – fig.1) oppure la tristezza data dal sollevamento della parte interna delle sopracciglia assieme all’avvicinamento (movimento 1 + movimento 4 – fig. 2). Oltre a ed altre espressioni emotive spontanee, troviamo a volte espressioni marcate e costruite, per ulteriormente enfatizzare l’espressività che la caratterizza (vediamo un esempio in fig. 3) ma anche tradendo così una certa insicurezza. Per rendere più efficace la sua comunicazione l’influencer utilizza sia il volto con l’innalzamento delle sopracciglia (movimento 1 + movimento 2 – fig.4) che un ricco repertorio motorio gestuale con movimenti illustratori principalmente ideogrammi e pittogrammi. Una caratteristica dei movimenti gestuali di Diana è la tendenza a tenere le dita separate (M24 – fig.5), segno non verbale che non rientra nella timidezza.

0/Post a Comment/Comments

Nuova Vecchia