La nuova tutela collettiva: azioni di classe e inibitorie

Organizzato da Movimento Consumatori e Federconsumatori, il convegno è incentrato sulla nuova legge della class action. Obiettivo principale dell’incontro è fornire, con un approccio pratico, una prima lettura di alcuni profili centrali della nuova disciplina. Il convegno avrà luogo a Roma, il 5 luglio presso il Centro Convegni Villa Palestro (via Palestro, 24).

Nella sessione mattutina, dopo l’analisi delle finalità perseguite dalla nuova legge, alcune relazioni si concentrano su una prima valutazione generale delle nuove norme e sui protagonisti delle azioni di classe (attori, convenuti e il giudice). Accademici, avvocati e magistrati, specializzati nella materia, analizzano l’ambito di applicazione dell’azione di classe, la legittimazione ad agire, le fasi del procedimento e del meccanismo delle adesioni, degli oneri probatori e degli accordi transattivi previsti dalla riforma.

La sessione pomeridiana è dedicata a una tavola rotonda incentrata su tre tematiche: il rapporto tra sistemi di private e public enforcement e il ruolo delle autorità indipendenti, il nuovo registro per la rappresentatività delle associazioni, il ruolo dei protagonisti della nuova tutela collettiva: gli attori individuali e rappresentativi, gli avvocati e i convenuti. Intervengono rappresentanti delle autorità indipendenti e dei ministeri, delle associazioni dei consumatori, dei sindacati, delle organizzazioni ambientaliste, dei mass media e del Consiglio nazionale forense.

La partecipazione al convegno è gratuita. L’evento è stato accreditato dall’Ordine degli avvocati di Roma (7 crediti formativi ordinari). E' richiesta conferma della propria partecipazione. Gli avvocati interessati ai crediti dovranno specificare anche l’Ordine di appartenenza e il codice fiscale.
 Segreteria organizzativa e accrediti: Angela Carta - tel. 06 4880053 (dal lunedì al venerdì ore 9.00- 15.30) - email: comunicazione@movimentoconsumatori.it



0/Post a Comment/Comments

Nuova Vecchia