Davide Maniscalco (Confcommercio Professioni Palermo): le Reti 5G costituiranno fattore di importante sviluppo dell’economia digitale

Palermo, 11 Settembre 2019 – “Il Governo nazionale ne ha più volte rappresentato gli illimitati vantaggi e, al tempo stesso, ha evidenziato un delicato tema di sicurezza nazionale legato all'acquisto da fornitori Extra UE, di beni o servizi relativi alla progettazione, alla realizzazione, alla manutenzione e alla gestione delle reti inerenti ovvero l'acquisizione di componenti ad alta intensità tecnologica.”. Così l’avvocato siciliano Davide Maniscalco, membro del direttivo di Confcommercio Professioni Palermo, intervistato dal giornalista Carmelo Cutuli per Soft Power (www.softpowerblog.it), il blog delle relazioni istituzionali.

“Non a caso, uno dei primi atti del nuovo Governo Giallo-Rosso è stato proprio l’esercizio dei poteri speciali previsti dalla suddetta normativa. Lo scorso 12 luglio è infatti entrato in vigore il Decreto-Legge sulle modifiche urgenti in materia di “golden power” e, poco dopo, il Governo ha approvato il DDL in materia di perimetro di sicurezza nazionale cibernetica che assicurerà, in modo più organico e strutturato, un elevato livello di sicurezza delle reti, dei sistemi informativi e dei servizi informatici delle amministrazioni pubbliche, degli enti e degli operatori nazionali, pubblici e privati, da cui dipende una funzione essenziale dello Stato, dal cui malfunzionamento o interruzione, anche parziali, ovvero utilizzo improprio, possa derivare un pregiudizio per la sicurezza nazionale. Dunque, anche la disciplina sul golden power nel 5G troverà allocazione nel DDL sulla cybersecurity.”

Nel corso dell’intervista, l’Avvocato Maniscalco ha inoltre dichiarato “Temi come fake news, comunicazione digitale, cittadinanza digitale, protezione dei dati personali, uso ed interazione con le tecnologie digitali e cyberbullismo devono essere insegnati ai più giovani per contribuire allo sviluppo delle loro personalità ed abilità nel nuovo ecosistema digitale al fine di renderli abili e consapevoli delle potenzialità, dei connessi rischi e dei possibili e consapevoli approcci.“. (Cut/Sftpwr)


0/Post a Comment/Comments

Nuova Vecchia